Cosmetici

Visualizza Filtri

Visualizzazione di 1-12 di 581 risultati

Visualizza Filtri

Visualizzazione di 1-12 di 581 risultati

La tradizione di realizzare prodotti per la cura della pelle fatti in casa è stata a lungo una parte di molte culture in tutto il mondo, con ricette spesso tramandate di generazione in generazione. Negli ultimi anni, la cura della pelle fatta in casa ha visto una rinascita in linea con la crescita del movimento della bellezza verde. È una tendenza in forte espansione in questo momento e scoprirai che i fai-da-te fatti in casa amano condividere le loro ricette e i risultati sui social media.

Scegli la formula giusta per la cura della pelle fatta in casa
Il primo passo nello sviluppo di un prodotto per la cura della pelle fatto in casa è trovare una formula adatta, che non solo nutra la pelle, ma rimanga anche sicura e stabile durante l’uso. Quando scegli una formula, la tua scelta dovrebbe considerare non solo gli ingredienti, ma anche il modo in cui interagiscono tra loro.

La maggior parte dei professionisti della cura della pelle biologica si entusiasma molto per gli ingredienti squisiti con cui lavori, i bellissimi oli vegetali spremuti a freddo, i ricchi burri esotici cremosi, gli oli essenziali inebrianti profumati, l’acqua floreale meravigliosamente calmante, -quality cosmeceuticals, gli estratti botanici che contrastano l’invecchiamento.
Una volta che sai con quali ingredienti vuoi lavorare, devi trovare una formula professionale.

Aggiungi un sistema di conservazione naturale
I conservanti sono ingredienti aggiunti a una formulazione per prevenire la crescita microbica e prolungare la durata di conservazione di un prodotto.
I conservanti sono stati aggiunti alla maggior parte dei prodotti cosmetici. La maggior parte dei prodotti a base d’acqua e anche alcuni prodotti anidri (formulazioni che non contengono acqua o ingredienti che amano l’acqua (idrofili)) devono contenere un sistema di conservazione per proteggere dalla contaminazione da lieviti, funghi e batteri. Se la tua formula contiene acqua, fornisce le condizioni ideali per la crescita di batteri e funghi.
C’è acqua nella tua formulazione? È probabile che l’acqua penetri nel prodotto per la cura della pelle fatto in casa durante l’uso? Quindi aggiungi un sistema di conservazione!
Un sistema di conservazione deve essere ad ampio spettro, il che significa che deve proteggere la tua formula dalla crescita microbica di batteri, lieviti e funghi sia gram-negativi che gram-positivi. I conservanti naturali sono facili da trovare e ti consigliamo di seguire sempre le istruzioni per l’uso di produttori e fornitori per assicurarti che il tuo conservante sia attivo e funzioni come previsto nel tuo prodotto.
I prodotti anidri presentano un rischio minore di sviluppare la crescita microbica, motivo per cui molti formulatori di prodotti biologici decidono di creare formulazioni anidre per la loro cura della pelle fatta in casa. Tieni presente che le formulazioni anidre sono soggette a ossidazione e irrancidimento. Per rallentare questo processo di degradazione, si consiglia di aggiungere un antiossidante come la vitamina E alla formula.
Ricorda, la contaminazione può verificarsi molto prima che tu veda i segni visibili della crescita microbica sul tuo prodotto per la cura della pelle fatto in casa. Se non vuoi aggiungere un conservante alla tua formulazione, prepara solo prodotti anidri.
In breve:
1. I prodotti acquosi sono suscettibili di contaminazione e di solito richiedono un sistema di conservazione.
2. I prodotti anidri sono soggetti a ossidazione e di solito richiedono un antiossidante.
Scegli il contenitore corretto
Non solo è molto divertente scegliere una bella confezione per la tua cura della pelle fatta in casa, ma la giusta confezione può anche aiutare a mantenere la tua formula sicura e stabile più a lungo. In effetti, è importante conservare i prodotti per la cura della pelle fatti in casa in contenitori adeguati e igienici. Fortunatamente, ci sono molti ottimi fornitori di imballaggi online che ti invieranno contenitori pronti per l’uso per le tue bellissime formulazioni botaniche.
Produci la giusta quantità
Poiché è quasi impossibile conoscere la probabile data di scadenza dei prodotti per la cura della pelle fatti in casa, produrre piccole quantità è uno dei migliori consigli che possiamo darti. Non solo questo significa che la tua crema, balsamo o burro è il più fresco possibile, ma puoi anche giocare regolarmente con ingredienti diversi per preparare un lotto fresco.
Misura i tuoi ingredienti correttamente
Devi misurare i tuoi ingredienti, sia liquidi che solidi, in peso utilizzando una bilancia digitale. La misurazione del peso è il metodo più accurato e ti consente di avere il giusto equilibrio di ingredienti nella tua formulazione. Trovare una buona bilancia è importante quando inizi a creare prodotti per la cura della pelle fatti in casa.
Il volume degli ingredienti liquidi varia a seconda della loro densità e temperatura, ed è facile superare la concentrazione consigliata se vengono misurati in goccioline, soprattutto se si aggiungono ingredienti, come gli oli essenziali, a concentrazioni molto basse. Inoltre, dovresti sempre annotare la formula e lavorare con le percentuali in modo da poter riprodurre o ridimensionare il lotto a quantità maggiori.
Segui i consigli sull’utilizzo
Uno dei motivi principali per cui le persone realizzano prodotti cosmetici fatti in casa è perché vogliono sapere cosa c’è nei loro prodotti di bellezza. Dobbiamo sottolineare che non solo gli ingredienti stessi sono importanti, ma come vengono utilizzati nella formulazione. Come accennato in precedenza, è essenziale seguire le raccomandazioni per l’uso di molti ingredienti cosmetici e alcuni di essi, se utilizzati in quantità errate, possono causare sensibilizzazione cutanea.
Quando crei i tuoi cosmetici, alcuni ingredienti, come alcuni oli vettore, possono essere utilizzati a una concentrazione del 100%. Tuttavia, molti altri ingredienti hanno raccomandazioni di dosaggio rigorose. Ad esempio, se lavori con oli essenziali, dovresti rispettare i limiti della pelle. Lo stesso vale per i conservanti: è necessario seguire i livelli di utilizzo consigliati per essere sicuri ed efficaci.
Gli oli essenziali ei conservanti naturali sono tra gli ingredienti che possono causare ipersensibilità in alcune persone ed è quindi imperativo seguire i limiti di utilizzo raccomandati dal fornitore o dal produttore per creare prodotti cosmetici sicuri.
Misura e regola il pH
Misurare il pH di un prodotto è un passaggio facile da non perdere quando si mette insieme il regime di cura della pelle fatto in casa, poiché è fondamentale per la sicurezza di un prodotto.
Il pH di un prodotto influisce su molte importanti caratteristiche della tua formulazione. Ad esempio, puoi dire dal pH del prodotto se il conservante che hai scelto funzionerà in modo efficace e sicuro. Il pH influenza anche l’aspetto, il colore e l’odore di un prodotto, tra le altre cose.
Non hai bisogno di un pHmetro ad alta tecnologia per misurare il pH dei tuoi prodotti; Puoi usare strisce di pH, che sono prontamente disponibili e convenienti, quando inizi a mettere insieme prodotti per la cura della pelle fatti in casa per uso personale.